Quarantanove anni di ministero sacerdotale

Venerdì 31 luglio scorso, nella memoria liturgica di Sant’Ignazio di Loyola, alle ore 18,30 mons. Gino Reali ha presieduto l’Eucaristia in occasione del suo anniversario di sacerdozio. Una bella occasione per ringraziare Dio dei tanti doni che continua a dispensare nei suoi ministri e attraverso di essi. Nello specifico c’è stato il rendimento di grazie per il ministero sacerdotale ed episcopale del nostro pastore che ormai da 18 anni guida la diocesi portuense. A concelebrare con lui c’erano il parroco della cattedrale e il parroco emerito: don Giuseppe Colaci e don Adriano Furgoni, più don Angelo Benito Alvarado, collaboratore-studente. Per il servizio liturgico la presenza di alcuni aspiranti al diaconato permanente. La santa Messa è stata preceduta da un’ora di adorazione eucaristica, come accade ogni venerdì, alla quale hanno partecipato un bel gruppo di fedeli. In tutta questa preghiera è stata presente l’intenzione a favore del nostro Vescovo. Intenzione poi esplicitata nella preghiera dei fedeli con queste parole: “Per il nostro vescovo Gino che oggi celebra i 49 anni di ordinazione sacerdotale, perché sull’esempio di sant’Ignazio di Loyola, conservi il discernimento degli spiriti e la forza dell’annuncio del Vangelo”. All’atto di ringraziamento si unisce la speranza di poter festeggiare nel 2021 il suo 50mo di ordinazione, con un tempo di celebrazione più solenne. (red.)