18 Febbraio 2015 - mercoledì delle ceneri

Con il rito dell'imposizione delle ceneri sul capo dei fedeli durante la S. messa delle ore 18,30 presieduta dal nostro vescovo Mons. Gino Reali, è iniziata la Quaresima. Prima del rito, l'assemblea, i diaconi, il nostro vescovo e i sacerdoti che hanno concelebrato (don Adriano, don Lulash, Padre Eugenio, don Maurizio) hanno recitato questa semplice ma significativa preghiera: Un pò di cenere sul mio capo: è il segno della mia umiltà. Conosco il peccato che abita il mio cuore e il mio corpo, conosco le catene che mi impediscono di crescere. Oggi, mio Dio, tu mi  prendi  per mano  e mi inviti a uscire dal grigiore. Un pò di cenere sul mio capo: è il segno della mia umanità. Conosco la mia mancanza di coraggio e le paure nascoste nel profondo. Conosco la mia inadeguatezza che rende opachi i giorni. Oggi, mio Dio, tu mi prendi  per mano e mi regali  una fiducia nuova. Un pò di cenere sul mio capo:  è il segno della mia decisione. Lotterò per vincere le tenebre che sono in me, abbandonerò le cattive abitudini e ti seguirò sulla strada del Vangelo. Sì, mio Dio, voglio seguire le tue orme e camminare fino alla luce della Pasqua!